Notizie di Primo piano

In Primo piano

Le competenze in materia di lavoro passano all'Agenzia Regionale per il Lavoro

Da lunedì 1 agosto le funzioni finora svolte dai Centri per l’impiego, dall'Ufficio Collocamento mirato delle persone con disabilità e dai Servizio Politiche del Lavoro passano dalla Provincia alla Agenzia Regionale per il Lavoro della Regione. Resta inalterata la loro operatività.
[Job Caffè]

Job Caffè

Laboratorio di ricerca attiva del lavoro promosso dalla cooperativa sociale CEIS.
Salta il menù di navigazione, vai al contenuto principale (Corpo centrale)
  • []

    Approvazione dell'avviso pubblico per l'avvio a selezione nella pubblica amministrazione, ai sensi dell'Art. 16 L. 56/87, presso il Centro per l'Impiego di Mirandola per la copertura di n° 3 posti a tempo determinato presso varie pubbliche amministrazioni per i profili professionali di collaboratore assistente infanzia e esecutore aiuto-cuoco.

    Avvio a selezione ART. 16 L.57/87 chiamata del 18/07/2018 presso il Centro per l'Impiego di Mirandola. Per partecipare alla chiamata è possibile presentarsi per il Centro per l'Impiego di Mirandola nella giornata del 18/07/2018 dalle ore 09:00 alle ore 13:00 oppure è possibile presentare la domanda di adesione a mezzo PEC, esclusivamente con PEC personale, inviando al seguente indirizzo arlavoro.mo@postacert.regione.emilia-romagna.it il modulo di adesione, a pena di esclusione dalle ore 09:00 alle ore 13:00 del giorno 18 luglio 2018. Il modulo di adesione (reperibile nel sito http://www.agenzialavoro.emr.it/assunzioni-art-16) dovrà essere firmato dall'interessato con firma digitale o firma autografa accompagnata da un documento di riconoscimento in corso di validità.
  • []

    On line la graduatoria per avviamenti numerici d’ufficio a copertura di 2 posti a Tempo Indeterminato presso ARPAE – Sede di Modena riservati a persone con disabilità Iscritte negli elenchi della legge 68/99

    E' on line la graduatoria formulata con le candidature delle persone con disabilità iscritte negli elenchi del collocamento mirato di Modena che hanno partecipato alla “CHIAMATA PUBBLICA” SVOLTASI DAL 7/5/2018 AL 18/5/2018.
  • []

    Dal 01/06/2018 cambiano gli orari di apertura al pubblico dei Centri per l'Impiego e dell'ufficio Collocamento Mirato dell'Area territoriale di Modena

    Dal 01/06/2018 gli orari di apertura al pubblico dei Centri per l'Impiego e dell'ufficio Collocamento Mirato dell'area territoriale di Modena saranno i seguenti:
    dal lunedì al venerdì dalle ore 09:00 alle ore 13:00
    martedì pomeriggio solo su appuntamento
    giovedì dalle ore 14:30 alle ore 16:30
  • []

    Accesso agli atti del Sistema informativo lavoro Regione Emilia Romagna

    Dal 15 Settembre 2017 è applicabile la procedura di accesso agli atti del Sistema informativo lavoro Regione Emilia Romagna – SIL-ER, ai sensi dell’art. 29, comma 2, della L. 7 agosto 1990, n. 241 e successive modificazioni e art. 14, comma 2, DPR n. 184 del 12 aprile 2006.

    Sono consultabili/scaricabili:

    la determinazione n. 993 del 21/08/2017;
    la modulistica di richiesta di accesso;
    le linee guida contenenti modalità operative.
  • []

    Collocamento Mirato : Slittati al 1/1/2018 gli obblighi di assunzione delle persone con disabilità nelle imprese con almeno 15 dipendenti

    Si comunica che la Legge 27/02/17, n. 19 di conversione del decreto-legge 30 dicembre 2016, n. 244 - (Decreto Milleproroghe), entrata in vigore il 01/03/17, ha rinviato al 1/1/2018 l'obbligo di assunzione, ai sensi della L. 68/99, delle persone con disabilità per i datori di lavoro privati con un numero di dipendenti compreso tra 15 e 35, nonchè per i partiti politici, le organizzazioni sindacali e quelle che, senza scopo di lucro, operano nel campo della solidarietà sociale, dell'assistenza e della riabilitazione.

    Per tutto l'anno 2017 restano pertanto in vigore le disposizioni preesistenti che prevedono, per queste tipologie di datori di lavoro, l'obbligo di inserire il disabile solo in caso di nuova assunzione aggiuntiva rispetto all'organico.

    Le aziende che, in data antecedente all'entrata in vigore della L. 19/2017, avessero provveduto ad inviare il prospetto informativo previsto dalla disciplina delle assunzioni obbligatorie, e/o avessero presentato proposte di convenzione o altre misure di assolvimento degli obblighi, possono rivolgersi all'Ufficio per il Collocamento mirato (tel. 059-209988) per concordare modalità di sospensione e/o di archiviazione della documentazione già inviata.
  • []

    Collocamento disabili: Esonero parziale dagli obblighi occupazionali (Art. 5, comma 3, Legge 68/99)

    ATTENZIONE: il termine per il versamento della quota esonerativa relativa al 2015 è anticipato al 31/07/16 come stabilito dalla D.G.R. 689 del 16/05/16 "Modifica della D.G.R. n 1839 del 9 dicembre 2013".
  • []

    Incentivi Fondo Nazionale ART. 13 l. 68/99 per assunzioni ANNO 2016

    A decorrere dal 1° gennaio 2016 l’incentivo per l’assunzione di lavoratori con disabilità è gestito dall’INPS.
    L’Inps, con la circolare n. 99 del 13 giugno 2016, fornisce indicazioni operative per il godimento dell’incentivo, per l’assunzione di lavoratori con disabilità ex art. 13, Legge n. 68/1999 c.d. Fondo Nazionale.
    La richiesta di fruizione deve essere inviata all’Istituto mediante apposite procedure telematiche.
  • []

    Cambiano le modalità di iscrizione al Centro per l'impiego

    Nel 2016 cambieranno le modalità di rilascio al Centro per l'impiego della Dichiarazione di immediata disponibilità (DID), necessaria per ottenere lo stato di disoccupazione e richiedere l'indennità di disoccupazione. Il Jobs Act prevede, infatti, che la DID possa essere rilasciata unicamente in modalità telematica.
    I lavoratori che hanno un contratto in scadenza possono fin da ora registrarsi e utilizzare il portale regionale Lavoroperte per stipulare la DID senza doversi recare fisicamente al Centro per l'impiego e ottenere così lo stato di disoccupazione necessario per fare richiesta di indennità (NASPI, DIS-COLL).
  • []

    Nota informativa sul nuovo Decreto Lgs. 150/2015 che disciplina lo stato di disoccupazione

    Si informa che il 24 settembre 2015 è entrato in vigore il decreto legislativo che modifica la disciplina dello stato di disoccupazione. In particolare l'art. 19 del D.Lgs. 150/2015 contiene le nuove disposizioni sullo stato di disoccupazione che eliminano l'istituto della "conservazione" (che consentiva di acquisire lo stato di disoccupazione o di mantenerlo a chi svolgeva un’attività lavorativa che comportasse, nel corso dell’anno solare, un reddito lordo non superiore a € 8.000,00, per lavoro dipendente -anche lavoro a chiamata o intermittente- o a progetto, e non superiore a € 4.800,00 lordi per lavoro autonomo od occasionale). Per effetto della nuova normativa coloro che si trovano in una delle condizioni sopra descritte sono considerati occupati e non potranno rilasciare quindi la dichiarazione di immediata disponibilità. Le persone che invece hanno contratti di lavoro a termine fino a sei mesi, a prescindere dall'ammontare del reddito, avranno lo stato di disoccupazione sospeso come avveniva in precedenza. La modifica sopra descritta non è intervenuta per gli iscritti ex lege 68/99; infatti per gli iscritti al collocamento mirato l'istituto della conservazione continua ad esistere.
  • []

    Tirocini: possibilità di delega per i soggetti ospitanti

    Aggiunta una nuova funzionalità che consente ai soggetti ospitanti di delegare altri soggetti a svolgere per proprio conto le procedure di attivazione